sabato 27 luglio 2013

Un altro grande artista che ci saluta...

Le cose più belle le aveva regalate negli anni ‘70, anni a cui la musica deve davvero molto. Il suo nome era molto favoloso nel’area di Nashville ma lui veniva dall’Oklahoma e non amava parlare, essere intervistato, viaggiare. Era un musicista atipico che, però, influenzò molti artisti, non ultimi Eric Clapton e Mark Knopfler.
Il suo stile asciutto ed insinuante era una sorta di marchio di fabbrica ed i suoi dischi pubblicati negli anni ’70 erano un distillato di blues e di musica popolare che entrava nell’anima degli ascoltatori. Non ha scalato classifiche, non ha fatto sfracelli nel mondo del music business ma la sua figura resterà come indimenticabile icona di un’epoca irripetibile. Il suo nome è J.J. Cale, scomparso oggi all’età di 74 anni. Grazie per la tua musica e per la gioia che hai regalato ed ora Sali sul palco dell’eternità dove sono in tanti, ormai, ad aspettarti.

Nessun commento: